tocofobia

Tocofobia la paura del parto

Tocofobia, la paura del parto.Consigli per superarla.

Il momento in cui una donna si prepara o aspetta un figlio, prima crescendolo nel suo ventre e poi tra le sue braccia è sicuramente il momento più importante della vita di una donna.Tutte le donne, considerano il momento del parto come un ostacolo da superare, una tappa da attraversare ed alcune soffrono di una fobia chiamata tocofobia.La tocofobia (“tocos parto” in greco) è la paura della gravidanza, e in modo particolare del parto, costringendo alcune donne ad evitare la gravidanza, rinunciando quindi ad avere un bambino desiderato per la paura del dolore o di morire durante il parto.Le pazienti maggiormente a rischio sono coloro che hanno avuto esperienze di parto negative, un travaglio  prolungato o difficile, oltre  alle donne alla prima gravidanza che preferiscono il cesareo per evitare il parto naturale.

Ma si può curare questa fobia?

La prevenzione è fondamentale, bisogna dedicare del  tempo alla comunicazione, ed in modo particolare all’esperienza del parto, magari frequentando qualche corso di preparazione al parto in cui viene spiegato come respirare e rilassarsi e quali muscoli muovere.

Se si accorge di soffrire della fobia della gravidanza, (tocofobia) bisogna tempestivamente recarsi dal ginecologo o dal psicologo, i quali ti indicheranno cosa è meglio fare nel tuo caso specifico e ti aiuteranno a uno dei momenti più intensi e significativi della tua vita.La nascita di un figlio.

Potrebbe interessarti anche:No all’aborto, si alla vita.La toccante storia di Gianna Jessen

Comments

comments

2 commenti
  1. francesca80
    francesca80 dice:

    Ho sempre avuto paura del parto,ma non immaginavo che poteva essere anche una fobia, chiamata appunto tocofobia.Io l’ho superata grazie all’aiuto del mio ginecologo, ma non mi ha mai accennato di tutto questo.C’è sempre da imparare…Grazie…

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *