Curiosità, informazioni e notizie sugli animali

20 dicembre 2016 at 15:26

Il regno animale si sa, è ricco di sorprese.Ognuno di noi conosce notizie curiose sugli animali.Ma lo sapevate ad esempio che i tori non sono veramente attratti dal colore rosso ma sono daltonici?Più che dal colore i tori sono attratti dal movimento del mantello.

Non lo sapevate?Allora leggete qui sotto e scoprirete tante altre notizie, informazioni e curiosità sugli animali di cui forse non ne eravate a conoscenza.

 

Curiosità, informazioni e notizie sugli animali e il loro mondo

Vi è mai passato per la mente che le mucche sarebbero capaci di salire le scale ma non sarebbero in grado di scenderle?Probabilmente non ci avete mai pensato, eppure è così.Essendo molto pesanti e avendo le zampe posteriori più sviluppate di quelle anteriori, per la mucca scendere da una scala significherebbe mettere a dura prova le sue zampette.Naturalmente in natura, la mucca può salire o scendere tranquillamente salite e discese, a patto però che esse non siano troppo ripide, altrimenti le loro zampe potrebbero spezzarsi.

Come si fa a calcolare l’età di un animale?

17 dicembre 2016 at 16:11

Vi siete mai chiesti come si calcola l’età di un animale?E’ stato stimato che un elefante può arrivare sino a 90 anni di età, mentre una tartaruga curata può arrivare sino alla veneranda età di 100 anni.Ma come è possibile fare un calcolo preciso di quanti anni ha effettivamente un animale?

Gli animali e la loro età.Ecco come calcolare gli anni di un animale

età di un animale calcolare

Sembra quasi impossibile calcolare l’età di un animale ma spesso gli zoologi riescono ad individuare gli anni degli animali grazie all’esperienza e a i segni presenti sul loro corpo.

Un metodo infallibile o quasi per stabilire l’età di un animale è lo studio dei denti, specialmente i molari.I canini degli animali con un

Il cane iperattivo:Come tranquillizzare un animale che soffre di iperattività

23 ottobre 2016 at 19:09

cane-iperattivo

Un cane definito iperattivo è un animale caratterizzato da troppa impulsività e iperattività fisica rendendo il suo sviluppo e la sua socializzazione un vero problema per lui e per il suo padrone.Di solito un cane iperattivo è un animale in continuo movimento, che non sta mai fermo, riposa poco, è sempre in cerca di attenzioni o di cibo e per alleviare la sua frustrazione rosicchia tutto quello che è alla sua portata.

I sintomi che evidenziano l’iperattività di un cane possono essere molteplici come tanti sono i sistemi da adottare per renderlo meno irrequieto.

Come capire se il tuo animale è un cane iperattivo.

Ecco alcuni sintomi:

  • Non sta mai fermo ed ha un atteggiamento abbastanza dispettoso
  • Corre all’improvviso senza un reale motivo
  • Se viene chiuso in un altra stanza gratta la porta
  • Difficilmente si lascia mettere il guinzaglio
  • Salta addosso con una certa insistenza
  • Ogni minimo rumore è un pretesto per curiosare
  • Vuole sempre giocare e fa di tutto per farsi accontentare
  • Rosicchia tutto quello che trova davanti
  • Si eccita se lo si fissa negli occhi
  • Precede il padrone quando si tenta di entrare in una stanza
  • E’ sempre alla ricerca di cibo o di qualcosa da masticare
  • Diventa nervoso in ambienti che non conosce
  • Dorme meno del dovuto

Iperattività: Può essere un problema?

L’iperattività o l’ipersensibilità può diventare un problema in un cane adulto e in alcuni casi è consigliabile chiedere l’aiuto di un

Un cane di razza o un cane con pedigree è lo stesso?

13 ottobre 2016 at 8:33

Cosa è il pedigree di un cane?

pedigree-cane-razza

Il pedigree è un certificato ufficiale emesso dall’ENCI (Ente Nazionale della Cinofilia Italiana)  che attesta l’inserimento del cane ai libri genealogici dal quale è possibile risalire a:

  • la razza di appartenenza del cane
  • il nome del cane
  • il sesso
  • la data di nascita
  • il numero del microchip
  • la discendenza del cane
  • il colore del pelo
  • i dati del proprietario
  • i dati dell’allevatore
  • il numero di serie all’iscrizione Registro Origini Italiano

Il Pedigree, ovvero la carta d’identità del cane

In sostanza il pedigree è il documento valido del cane che ne certifica le origini ad una razza pura.Una vera e propria carta d’identità, dove oltre ai dati del nostro cane viene riportato una sorta di albero genealogico dove vengono menzionati anche i nonni del cane ed eventuali annotazioni di vari titoli vinti da uno di essi.

Quando muore un cane.L’amore che ci lasciano i cani

6 ottobre 2016 at 18:23

Quando muore un cane

Quando viene a mancare un cane, non muore semplicemente un animale, ma un amico fedele, un compagno, un membro della famiglia. Il dolore che si prova in occasione della perdita di un cane, lascia in noi un vuoto incolmabile, come se una parte di noi venisse a mancare.Ed è normale.Chi ha accudito e accolto un cane nella sua vita facendolo integrare come un membro di famiglia, sa cosa si prova nel vedere il proprio cagnolino morire, conosce bene quel legame di amore incondizionato che viene a mancare.

Dicono che gli animali non possiedono un’anima… io non ci credo. Se avere un’anima significa essere in grado di provare amore, fedeltà e gratitudine, allora gli animali sono migliori di tanti esseri umani. (J. Herriot )

Voglio farvi leggere questo testo trovato sul web chiamato il “Testamento del cane”.Un testamento commovente e verissimo, perché chi ha amato e vissuto con un cane sa che dopo la sua morte dimenticarlo sarà impossibile.Il testamento del cane

Amico mio, la mia eredità non è fatta di beni materiali, ma resteranno tuoi per sempre l’allegria, la gioia di vivere, il rispetto che spero di

Il tuo cane è dominante o sottomesso?Scoprilo con il Test di Campbell

23 settembre 2016 at 20:34

Il test di Campbell rivela il carattere del cane.Dominante o sottomesso?

test di campbell

Proprio come noi umani anche i cani hanno una personalità che può cambiare di razza in razza.Alcuni cani sono ubbidienti, altri hanno un carattere dominante, altri ancora preferiscono essere dei sottomessi.Che sia chiaro però, se è vero che in natura alcune razze tendono ad avere un carattere particolare e anche vero che nessun cane nasce dominante, stupido o aggressivo.Il carattere del cane dipende molto dall’addestramento ricevuto e da come noi ci siamo imposti nei suoi confronti.Molte volte senza volerlo o senza le giuste informazioni tendiamo ad accentuare la formazione del carattere sbagliato del nostro amico cane.

Il test di Campbell è una sorta di verifica per valutare le tendenze comportamentali nei cuccioli, utile per scoprire il tipo di carattere del cane.

William Campbell è il più famoso studioso comportamentale degli animali.Dopo aver assistito e studiato migliaia di situazioni tra cani e umani nel 1976 ha stilato una sorta di lista per valutarne il livello di dominanza o sottomissione nelle varie razze canine.

Il test di Campbell risulta efficace se analizzato dalle 6 alle 12 settimane di vita del cucciolo, il periodo in cui il cane non ha ancora subito dei condizionamenti da parte dell’uomo.