Articoli

L’autismo è una sindrome complessa ed è molto più frequente di quanto si immagini, ma non è una malattia, l’ignoranza lo è.L’intento di questo post è di divulgare attraverso alcune frasi di persone autistiche, messaggi d’amore per percepire il modo di giudicare una persona affetta da autismo.

Se conoscete un piccolo angelo azzurro leggete queste frasi e condividete questi messaggi sull’autismo.

Autismo:Frasi e messaggi di persone autistiche

20 frasi e messaggi sull'autismo

I medici hanno detto che avevo l’autismo.Mia madre mi prese le mani, mi guardò negli occhi e disse: tu sei perfetto.

Non temere le persone con autismo, abbracciale.Non cacciarle via dalla tua vita ma accettale perché solo allora essi brilleranno (Paul Isaacs)

E’ giunto il momento di curare la società, non le persone affette da autismo (Tina J. Richardson) Continua a leggere

Sapevate che i mancini sono quelle persone che prediligono usare la mano sinistra?Be! probabilmente questo lo sapevate già.Ma scommettiamo che non eravate a conoscenza di queste curiosità incredibili sui mancini?

Siete curiosi di scoprire alcune curiosità sui mancini?

mancini mano

Notizie curiose sui mancini

Sapevate che i mancini maschi sono di più delle “mancine” femmine?

Siete mancini?Allora non dimenticatevi di festeggiare la vostra festa.Il  giorno 13 agosto è la giornata dedicata ai mancini.Quella dei destri?Non esiste ancora…

Secondo alcuni studi una donna che partorisce dopo i quarantanni di età ha il 130% di far nascere un bambino mancino.

Avete mai visto un disegnato fatto dai mancini?La prossima volta che vi capiterà tenete bene a mente la faccia.I mancini inconsapevolmente tendono a disegnarla quasi sempre rivolta verso destra. Continua a leggere

Quello che forse non sai sul cervello umano

il cervello-curioso

Il cervello è capace di immagazzinare una quantità di informazioni 5 volte maggiore a quelle raccolte in una qualsiasi enciclopedia.

Il cervello umano è formato del 60% di sostanza bianca e del 40% di materia grigia.

Il 60% della massa del cervello è formata da grasso.

Il  cervello è formato da circa 100 miliardi di neuroni.Durante una gravidanza i neuroni si riproducono ad una velocità di 250.000 neuroni al minuto.

Il cerebro è l’organo più grasso di tutto il corpo.

In un neonato, il cervello cresce quasi tre volte di dimensione solo nel primo anno di età. Continua a leggere

Quando per un fattore emotivo o meccanico iniziamo a piangere, gli occhi iniziano a brillare e appaiono le lacrime.Ma perché accade questo fenomeno?piangere

In realtà i tipi di pianti e lacrime si possono suddividere in due categorie: il pianto meccanico e il pianto emotivo.

Il pianto meccanico

Il pianto meccanico può essere scaturito da diversi fattori:

  • Un corpo estraneo nell’occhio. La presenza di una anomalia nell’occhio come ad esempio un moscerino attiva le ghiandole lacrimali per liberarsi del problema.
  • Un forte bagliore nell’occhio. La forte luce diretta negli occhi attiva grazie ad una reazione del cervello le ghiandole lacrimali che permettono la fuoriuscita delle lacrime in modo da difendere la cornea.
  • Un infezione batterica.Un infezione in corso può causare un pianto involontario con relative lacrime per combattere il diffondersi del virus.

Le lacrime dovute al pianto meccanico, in pratica sono derivate dalle Continua a leggere

E’ vero che la gazza ladra ruba gli oggetti luccicanti?

gazza ladra rubaLa gazza, comunemente chiamata gazza ladra per l’attrazione verso gli oggetti che luccicano fa parte della famiglia dei corvidi e spesso viene ingiustamente accusata di essere una “ladra” per la smania di “rubare” qualsiasi oggetto luccicante.

Il nome ladra affibbiato alla gazza effettivamente non è del tutto fuori luogo.Questo volatile così come tutte le specie dei corvidi tende a impossessarsi di tutto quel materiale che emana un luccichio, come: vetro, gioielli, carta stagnola e tutto ciò che trova nell’ambiente circostante.Il motivo?

La gazza ladra ama circondare il suo nido di oggetti preziosi proprio come un essere umano ama abbellire la propria casa. Continua a leggere

Perché un elefante non dimentica mai

Perchè un vecchio proverbio recita che un elefante non dimentica mai?

Con la sua stazza maestosa e la sua lunga proboscide, l’elefante è da sempre considerato come simbolo di forza, saggezza e di buon auspicio, ma lo sapete perché un elefante non dimentica mai?L’elefante conosciuto anche come pachiderma è noto per la sua saggezza, ha una vita molto lunga, infatti vive in media tra i 50 e i 70 anni e il suo cervello è molto sviluppato, consentendogli di avere una buona memoria simile a quella dell’uomo e di conseguenza l’elefante riesce a memorizzare e a non dimenticare gli eventi passati.Alcuni esemplari di elefante addomesticati sono stati in grado di Continua a leggere

Ellie Walton tumoreEllie Walton, una bambina di soli 3 anni sta combattendo la sua battaglia personale contro una forma rara di tumore al cervello che lascia poche speranze di sopravvivenza, meno del 5% dei pazienti riescono a guarire dal tumore cerebrale glioblastoma.La battaglia della piccola Ellie Walton, va avanti da quando aveva solo 4 mesi, si è già sottoposta a 13 interventi chirurgici al cervello ed il tumore è stato già asportato 5 volte e questo non le permette di uscire di casa a causa del suo sistema immunitario troppo debole.

Ora però la dolce bimba sta esplorando il mondo attraverso delle cartoline inviate da tutto il mondo, rallegrando la sua giornata.

Ellie Walton cartolineTutto è iniziato quando i nonni hanno inviato una cartolina dall’Arizona diretta a lei e alla sua sorellina e la sua passione nel vedere paesi nuovi ha suscitato nella bimba una gioia immensa.E’ stato allora che la mamma Sarah Walton ha lanciato un appello su Facebook chiedendo a chiunque ne avesse piacere di mandargli una cartolina indirizzata alla figlia.In neanche un mese di tempo sino ad ora hanno ricevuto oltre 800 cartoline da 47 stati americani e altri paesi di tutto il mondo, dalla Cina, Giappone, Germania, Turchia.

Una delle cose peggiori del mondo -scrive la mamma di Ellie Walton- è quando lei si sveglia piangendo chiedendo perché?Tutto quello che posso fare è abbracciarla, e rispondere fatti forza piccola mia.
Alcuni giorni sono migliori di altri, alcuni giorni sono gestibili, altri insopportabili.Bambina mia, la tua forza è imbattibile, il tuo amore è eterno, il tuo cuore è Continua a leggere

Perché di notte si sogna?

Perché di notte si sogna?

Che siano dei sogni belli o dei terribili incubi, tutti noi sogniamo di tanto in tanto, c’è chi i sogni li ricorda anche da sveglio e chi invece non ricorda niente dei sogni fatti durante la notte.Ma perché a volte ci capita di sognare?Perché di notte si sogna?Questo fenomeno del sogno, la maggior parte delle volte accade durante la fase più profonda del sonno quando i muscoli del corpo si rilassano completamente e la nostra mentre si diverte a combinare i ricordi del giorno e ripescare volti ed episodi del passato, facendoci sognare le avventure più assurde.

Secondo il noto neurofisiologo Allan Hobson, attraverso i sogni il cervello rielabora il materiale immagazzinato durante la giornata appena finita e blocca nella memoria a lungo termine i dati dell’esperienza più recente.

Un esempio che ci aiuti a capire il motivo del perché quando dormiamo si sogna sarebbe quello di provare a digiunare per un giorno intero, quasi sicuramente nella notte si sognerà di mangiare un qualcosa di delizioso: digiunare quindi crea un sogno sul cibo. Nel corso della giornata reprimi i tuoi desideri sessuali e nella notte farai sogni erotici.I sogni sono la vita non vissuta, si sogna per realizzare quei desideri che non siamo in grado di realizzare, l’umanità li ha sempre considerati fondamentali, domandandosi che senso avessero.

Perché di notte si sogna?

Perché si sogna quando dormiamo?Perché di notte si sogna?

Ecco perché si sogna, tutti abbiamo bisogno di viaggiare con la fantasia di tanto in tanto, anche perché  i sogni sono necessari ad aiutare il nostro cervello a rielaborare i dati immagazzinati durante il giorno.E poi francamente, che vita sarebbe senza sogni?

A proposito di sogni lo sapete perché si dice contare le pecore per addormentarsi?

cervello umano

Sapevi che… 

Curiosità sul cervello umano

Lo usiamo tutti i giorni, (quasi tutti) ma pochi sanno come funziona e nessuno lo sa bene davvero.È, senza dubbio, l’organo più misterioso e affascinante del nostro corpo.

Numerose ricerche hanno dimostrato che non è vero, nonostante quello che si sostiene , che si utilizza solo il 10% del cervello. Continua a leggere