Ruba cervelli

Ruba cervelli umani da museo e li vende su eBay

In questo periodo di crisi  ognuno  cerca di ingegnarsi come meglio può, ma rubare cervelli da un museo per poi rivenderli su ebay sembra un po esagerato oltre che illegale. Secondo quanto è stato ricostruito dalla polizia, il ventunenne David Charles avrebbe sottratto dal Museo di Storia Medica dello stato dell’Indiana 60 vasi contenenti campioni di cervello umano.Il museo era precedentemente una struttura psichiatrica e i cervelli in questione erano stati estratti dai pazienti  durante le autopsie tra il 1890 e il 1940. Il giovane David, non contento del furto ha pensato poterci guadagnare qualcosa e le ha messe in vendita su Ebay.La sua trovata, effettivamente, ha avuto subito successo e un anonimo “collezionista” gli ha acquistati per 600 dollari.Dopo averli ricevuti si è accorto subito che qualcosa non tornava dato che sui vasi cerano ancora le etichette che il museo aveva apposto su ogni cervello.Il finale è quasi scontato: l’acquirente ha subito  informato la polizia che in breve tempo ha rintracciato David Charles e lo ha ammanettato mentre stava tentando altri furti nello stesso museo.La refurtiva, come è giusto che sia, è stata riconsegnata ai diretti proprietari, ovvero al Museo dell’Indiana.

Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)

Potrebbe piacerti anche:Curiosità sul cervello umano

Leggi anche:

Comments

comments

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *