Dopo la nascita di un figlio la donna deve affrontare un periodo post parto chiamato puerperio.Ecco come affrontarlo nei migliori dei modi.

puerperioIl puerperio è il periodo dopo il parto che può oscillare dalle sei alle otto settimane, durante il quale il bambino vive le sue prime esperienze a contatto con l’ambiente e che serve all’organismo della neo mamma a ristabilire le condizioni fisiche in cui si trovava prima di rimanere incinta.Il puerperio è un periodo che in alcuni casi può essere molto faticoso, perché si deve conoscere il bambino, capire perché piange o se lo si sta allattando nel modo giusto.E’ l’inizio di una nuova vita non solo per il neonato ma anche per la mamma e il papà.Una vita che naturalmente porterà con sé gioie e soddisfazioni, ma inevitabilmente anche ostacoli e difficoltà da gestire e superare.La donna in particolare, in questa periodo chiamato appunto puerperio, ha bisogno di molta tranquillità e riposo. Ha bisogno di imparare spontaneamente ad attaccare il bambino al seno, di capirlo e ha bisogno di sostegno pratico  per poter recuperare le forze dal punto di vista fisico e le energie da quello mentale.Alcuni consigli utili per affrontare il periodo dopo il parto chiamato appunto puerperio sono di riposarsi molto e quindi di conseguenza evitare le faccende domestiche, concedersi qualche extra con il cibo, una mamma che allatta ha bisogno di circa 500 calorie in più rispetto al solito.Le sei settimane del puerperio restano un momento particolare nella vita della donna, vivetele con serenità.

A proposito di parto, sapevate che esiste la fobia del parto chiamata tocofobia?

Leggi anche:

Comments

comments

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *