Privacy su Facebook:La fine della privacy su Facebook? Ma che!! si tratta dell’ennesima bufala!

Privacy su Facebook

“Scadenza domani!!! Tutto quello che avete postato diventa pubblico da domani.Inizia così l’ennesima catena di San Antonio che ormai da diversi anni e puntuale come le zanzare in estate spopola sulle bacheche di moltissimi utenti che frequentano il social più affollato di sempre.Per evitare una violazione della privacy da parte di Facebook bisogna copiare e incollare il messaggio nella propria bacheca, ma davvero c’è gente che crede che un supervisore possa leggere ogni singola bacheca dei quasi 2 miliardi di utenti attivi su Facebook?Davvero credete che basti un messaggio copiato e incollato, tra l’altro pieno di scemenze a tutelare la privacy su Facebook?

Ma vediamo come si presenta il messaggio incriminato:

“Scadenza domani!!! Tutto quello che avete postato diventa pubblico da domani. Anche i messaggi che sono stati eliminati o le foto non autorizzate. Non costa nulla per un semplice copia e incolla, meglio prevenire che curare. Canale 13 ha parlato del cambiamento nella normativa sulla privacy di Facebook. Io non do Facebook o qualsiasi entità associata a Facebook il permesso di usare le mie immagini, informazioni, i messaggi o i post, passato e futuro. Con questa dichiarazione, do avviso a Facebook che è severamente vietato divulgare, copiare, distribuire, trasmettere o prendere qualsiasi altra azione contro di me sulla base di questo profilo e / o il suo contenuto. Il contenuto di questo profilo è privato e le informazioni riservate. La violazione della privacy può essere punita dalla legge (UCC 1-308-1 1 308-103 e lo statuto di Roma). Nota: Facebook è ora un’entità pubblica. Tutti i membri devono pubblicare una nota come questa. Se preferisci, puoi copiare e incollare questa versione. Se non pubblichi una dichiarazione almeno una volta, Sara ‘ tatticamente permettendo l’uso delle tue foto, così come le informazioni contenute negli aggiornamenti di stato di profilo. Non condivido. Copia e incolla per stare sul sicuro“.

privacy facebook Scadenza domani

Scadenza domani!!!…Un avviso che dovrebbe tutelare la privacy e che inizia con “scadenza domani” e tre punti esclamativi perde di credibilità ancor prima di essere letto, non bisogna certo essere dei geni per capire che si tratta dell’ennesima bufala, “Canale 13 ha parlato del cambiamento nella normativa sulla privacy di Facebook” canale 13?? e cos’è? Per non parlare poi della legge UCC 1-308-1 1 308-103  legge inesistente o “lo statuto di Roma” che in realtà è il trattato internazionale istitutivo della Corte penale internazionale, o ancora la riga dove dice “Facebook è ora un’entità pubblica” ennesima stupidaggine.

A segnalare la bufala della privacy su Facebook ci ha pensato anche  la polizia su una delle delle sue pagine Facebook “Una vita da social” dove spiega di non allarmarsi e non copiare e non incollare questi tipi di  messaggi fasulli che servono solo ad allarmare migliaia di utenti presenti nel social.

Se in buona fede anche voi per tutelare la privacy su Facebook avete inserito questo messaggio sulla vostra bacheca, sappiate che è vero che si tratta di una bufala, ma è anche vero che tutto ciò che postate su Facebook diventa di pubblico dominio, dalle foto sino ai testi, perciò prestate sempre attenzione alle foto sensibili che pubblicate, fate attenzioni ai finti amici, impostate sempre i filtri e ricordatevi che truffatori, pedofili, ladri di appartamento e carogne in generale che leggono i vostri post  sono presenti nella vita di tutti i giorni così come lo sono sui social.

Comunque sia per tutelare la mia privacy inserisco questo simpatico messaggio trovato su Facebook, sai com’è…non si sa mai…

Do il mio permesso alla Polizia, ai Carabinieri, al Ministro dell’Interno, alle Guardie Svizzere, al priorato di Sion, a JEEG ROBOT D’ACCIAIO, agli abitanti della terra di mezzo, a Fox Mulder e Dana Scully, a quelli dell’isola che non c’è, ai Goonies, a Bianca e Bernie,al Bianconiglio,a Topolino e tutta la Walt Disney, a Walker Texas Rangers, allo SHIELD, ai Vendicatori,a The Matrix, ai massoni, agli Illuminati e pure ai Crociati di guardare tutte le stronzate che pubblico su Facebook.
E nella consapevolezza che la mia privacy è finita quando ho comprato il primo smartphone e che in questo paese ha più probabilità di andare in galera un blogger per diffamazione che un politico per corruzione, prima di essere incolpato dell’omicidio di Kennedy, della morte di Marylin, dell’11/9, del riscaldamento globale, della crisi finanziaria,e della ormai imminente fine del mondo, volevo semplificare a tutti la vita dichiarando quanto segue:
SI, HO STATO IO!…!!!
E nel ricordarvi che qualsiasi dichiarazione facciate non ha alcun valore legale, e che il contratto che avete sottoscritto delega a fb la proprietà intellettuale di qualsiasi cosa voi pubblichiate, porgo un cordiale saluto a tutti gli agenti dei servizi segreti e reparti di polizia postale che ogni giorno leggono le mie mail, scansionano i miei computer, filtrano la mia connessione, correggono i miei compiti a casa MA CHE NON PULISCONO MAI IL WATER.
Copia e incolla questo messaggio sul tuo diario o l’uomo nero verrà a prenderti stanotte… 🙂

A proposito di truffe online e bufale, sapete cosa è il phishing?Vediamo insieme di cosa si tratta e come difendersi!

Comments

comments

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *