Il suo cane sbrana
Il suo cane sbrana 15 gatti.Lui ne schiaccia uno con il trattore.Imputato assolto

Una lite tra cognati, per alcune proprietà di famiglia, è diventata un massacro per dei poveri felini.E’ successo a Quinzano d’Oglio.Uno dei cognati avrebbe aizzato il suo dobermann contro alcuni gatti del rivale cognato, morti nel giro di pochi giorni e addirittura pare che sia capitato anche sotto gli occhi del nipotino.La vicenda  è sfociata in denuncia nel 2013 ma si trascinava da anni.Il magistrato che sostenne l’accusa contro i gestori di Green Hill – l’allevamento lager di beagle destinati alla sperimentazione scientifica, dove in 4 anni morirono 6.000 cani –aveva chiesto 4 mesi ma l’accusato è stato assolto perché il fatto non sussiste.Di recente sembra sia scattata una nuova denuncia,sembra infatti che lo stesso uomo abbia schiacciato apposta  un altro gatto con il suo trattore. Ma insomma quanti altri poveri animali indifesi devono morire, prima che la giustizia faccia il suo corso? 

Comments

comments

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *