Vestirsi di colore nero per un funerale o durante il periodo del lutto è considerato segno di rispetto.Perché?

funerale colore nero

Durante il periodo del lutto si usa vestirsi con un abbigliamento di colore nero per commemorare un defunto o anche in occasione di un rito funebre.

L’usanza di rispettare il lutto vestendosi di nero è un rito risalente ai tempi dei romani.Per ricordare i loro cari i romani usavano vestirsi con una stola di colore scuro, tendente dal grigio al nero.Questa scelta era dettata da una legge romana che impediva di sfoggiare abiti raffinati per una veglia funebre.Inoltre gli abiti indossati dai parenti e amici del defunto non potevano essere di colore chiaro.Questa scelta fu presa per evitare sprechi di soldi in indumenti costosi.

Per un breve periodo del medioevo per celebrare i riti funebri il re di Francia decise di abbandonare l’usanza dei romani e scelse di far indossare in occasione di un cordoglio abiti di colore bianco.

Nel 1587 Maria Stuarda regina di Scozia e consorte del re di Francia prima di essere giustiziata dopo 20 anni di prigionia per tradimento, chiese alle sue damigelle di indossare abiti di colore nero per il suo funerale.Da quel momento e anche grazie all’influenza della Spagna la scelta di indossare un abito nero come segno di rispetto verso un defunto divenne quasi d’obbligo.Il colore nero successivamente divenne persino di moda nella corte spagnola.

funerale lutto nero

Il colore nero come simbolo di lutto

Il nero in se per se non è un vero e proprio colore.Simboleggia il lutto, il dolore e anche un fitto mistero.E’ un colore privo di luce che rappresenta in un certo modo la morte, motivo per cui vestirsi di nero ad un funerale è segno di rispetto per onorare il defunto e rendergli “omaggio” durante il lutto.


A proposito di morte e lutto, lo sapete cosa succede veramente al corpo dopo la morte?

Leggi anche:

Comments

comments

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *