Tutti sostengono che la Coca Cola fa male, ma in che senso?E sopratutto sarà vero?

coca cola fa male

Piace ai grandi ma anche ai piccini ed è sicuramente la numero uno delle bevande più diffuse e più bevute al mondo, la si trova ovunque e in qualsiasi parte del mondo, ma sarà vero che bere coca cola fa male al nostro organismo?Innanzitutto bisogna precisare che il nostro corpo non riesce a metabolizzare alcuni tipi di zuccheri contenuti nelle bevande gassate come l’aranciata, il chinotto, la lemonsoda e la stessa Coca Cola, pensate che una semplice lattina di Coca Cola da 250 ml fornisce all’incirca 30 grammi di zucchero che vanno ad accumularsi nel nostro organismo sotto forma di grassi.Cosa significa tutto ciò?L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stilato una lista nella quale consiglia di non superare mai i 25 grammi di zucchero giornalieri per non cadere in malattie dovute all’eccesso di zucchero.

Un altro fattore importante che spingono gli studiosi a confermare che la Coca Cola fa male, è la presenza di un ph molto acido contenuto in essa, il che non solo smentisce il luogo comune che la Coca Cola ci faccia digerire, ma al contrario vada ad interferire con il lavoro della bile che a causa di un acidosi continuata può portare a una condizione di infiammazione minima e se diventa cronica è in grado di provocare malattie più disparate, da sindromi degenerative a problemi cardiovascolari e tumorali.Per eliminare il problema acidosi un buon metodo sarebbe bere molta acqua, ma la cosa incredibile e preoccupante è che per abbattere l’acidità provocata da un solo bicchiere di Coca Cola servirebbero all’incirca 30 bicchieri di acqua!

coca cola fa male digerire

Se siete ancora incerti se la Coca Cola fa male o faccia bene leggete cosa accade al nostro corpo subito dopo aver bevuto un bicchiere di Coca Cola?

  • Nei primi 10 minuti una quantità pari a 10 cucchiaini di zucchero colpisce le pareti del nostro stomaco. Questa quantità è pari o superiore alla dose giornaliera di zuccheri raccomandati.Il motivo per cui non vomitiamo è per la presenza e la quantità di acido fosforico che riesce a dimezzare il gusto eccessivo del dolce.
  • Nei primi 20 minuti la quantità di zucchero va a stimolare l’incremento di insulina con conseguente formazione di grasso endogeno da parte del fegato.
  • Entro i primi 40 minuti la caffeina viene assorbita, con tutti gli effetti di dipendenza da adrenergici (una strizzata alle ghiandole surrenali), le pupille si dilatano, la pressione del sangue aumenta e aumentano gli zuccheri nel sangue.
  • Entro i primi 45 minuti aumenta la produzione di dopamina, ormone del piacere, con un effetto simile agli effetti di eroina e cocaina.
  • Entro i primi 60 minuti si ha un crollo degli zuccheri in circolo: si attiva il senso di fame e si può andare in ipotensione da carenza di zuccheri nel sangue. Le dosi di zucchero e caffeina ritenute pericolose, sono pari ad una quantità che varia dai 2 litri ai 10 litri al giorno.

Ora che avete le idee chiari degli effetti della Coca Cola, ricordatevi che bere un bicchiere ogni tanto di certo non ci ammazzerà, ma assumendone una quantità minore e in modo meno frequente di sicuro sarà un ottima scelta!

A proposito di cibi e bevande dannosi per l’organismo lo sapete perché si dice che l’olio di palma non sia genuino e potrebbe essere pericoloso per la nostra salute?Leggete qui

 

Comments

comments

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *