Sul calendario il 14 febbraio si festeggia il Santo Valentino.Ma perché nel giorno di San Valentino festeggiano anche gli innamorati?

San Valentino festaIl 14 febbraio, giorno di San Valentino, si festeggia anche la giornata degli innamorati.Sposi, fidanzati e fidanzatini passano una serata romantica a lume di candela scambiandosi frasi d’amore, regali e dolci coccole.

Ma cosa c’entra San Valentino con gli innamorati?

Partiamo dalle origini della festa:Le origini della festa di San Valentino sono molto antiche e incerte, non esistono dei veri documenti che attestino l’origine di questa festività, quello che si sa di certo è che la festa degli innamorati venne istituita nel 496 sostituendo la precedente festa pagana di Lupercalia.E qui entra in gioco la storia di San Valentino

Vissuto nel terzo secolo d.C. Valentino di Terni diventò vescovo alla tenera età di 21 anni.La storia narra che Valentino fu il primo vescovo ad unire nel matrimonio un cristiano e un pagano.Per queste ragioni fu perseguitato per tutta la vita, fino alla sua decapitazione avvenuta all’età di 96 anni proprio nel giorno del 14 febbraio.I resti di San Valentino si trovano nella basilica a lui dedicata sulle colline di Terni.

san valentino santo

La leggenda di San Valentino della rosa

Di leggende su San Valentino ce ne sono tante, una tra tutte narra che Valentino vide una coppia di fidanzati che stavano litigando e decise di prendere una rosa dal giardino consegnandola ai due ragazzi.Chiese loro di stringerla delicatamente tra le mani e di notare come la delicatezza e l’amore possano far si che le spine della rosa non potessero far loro del male.Così i due fidanzatini non solo fecero pace ma chiesero proprio al vescovo Valentino di benedirli nel sacro vincolo del matrimonio.

Piccolo aneddoto su il Santo Valentino e due innamorati

Una diceria popolare racconta che San Valentino fece incontrare e innamorare due giovani ragazzi.Un giorno mentre i due fidanzati si stavano baciando in pubblico, alcuni piccioni si scambiarono gesti affettuosi e da qui nacque il termine piccioncini.

Le usanze nei vari paesi del mondo

In Spagna il 14 Febbraio festa di San Valentino, gli innamorati usano scambiarsi una rosa rossa in segno del loro amore e amano trascorrere questa serata particolare cenando in un posticino romantico per poi uscire a passeggiare.In America invece la festa è molto sentita non solo per le coppiette innamorate ma anche da bambini che si scambiano dei disegni e cioccolatini.In Brasile invece San valentino si festeggia il 12 Giugno festa di Sant Antonio patrone del matrimonio.In questa data le giovani ragazze ancora single affidano una preghiera al Santo con la speranza di trovare marito.

san valentino amore

Il 14 Febbraio per tanti innamorati San Valentino è una ricorrenza speciale da trascorrere insieme, un giorno in cui l’amore si rinnova con la speranza di poterlo vivere insieme sempre e comunque.

Festeggiate San Valentino tutti i giorni della vostra vita, amate con il cuore e non solo con la testa, gioite e soffrite Insieme, perché uniti nell’amore gli ostacoli che la vita ci pone davanti sembreranno più leggeri, non aspettate questa data per ricordare che Amare significa Amore.Se veramente provate questo sentimento non aspettate di dire alla vostra dolce metà Ti amo, pochi secondi per pronunciarlo, poche ore per spiegarlo e una vita intera per viverlo insieme.

Buona festa di San Valentino e che i gesti d’amore non siano solo per il 14 febbraio, ma anche e sopratutto per tutti i giorni a seguire.

Leggi anche:Vi auguro una vita che se anche ce la mette tutta per essere in bianco e nero, sia sempre a colori.


A proposito di San Valentino, avete dedicato una frase d’amore alla vostra anima gemella?No?Allora prendete ispirazioni da queste frasi d’amore da scrivere nel giorno di San Valentino!!

Amicizia virtuale o reale

Amicizia virtuale o reale

Amicizia virtuale o reale?

Che bella invenzione che è Facebook!!

Con la nascita dei social ed in particolare di Facebook, milioni di persone si sono ritrovate in questo mondo virtuale: amici, nemici, parenti, oltre ad una miriade di nuove conoscenze, le cosiddette amicizie virtuali.Persone del tutto estranee tra di loro che si sono conosciute attraverso questo meccanismo che istiga la gente a cercare sempre nuovi amici.In fondo è semplice, dai una sbirciatina ad un profilo, leggi le sue informazioni di base, da dove scrive, dai un occhiata alle foto, ok il gioco è fatto “invia richiesta di amicizia” “accettata” apposto siamo amici.

Ma su cosa si basa realmente un amicizia?

L’amicizia reale o virtuale che sia, deve avere dei certi requisiti per potersi consolidare, che potrebbero essere uno scambio di Continua a leggere

contare le pecore

contare le pecore

Contare le pecore è uno dei tanti metodi per rilassarsi, liberando la mente da pensieri e tensioni, fino ad addormentarsi.Ma sara vero? Uno studio ha rivelato che gli insonni che seguono questa abitudine impiegano più tempo per addormentarsi. Ma ci sono però altri pensieri che hanno dichiarato che questo metodo è un toccasana che aiuta a rilassarsi e Continua a leggere

Battere la testa

Battere la testa contro qualcosa.E’ normale?

Battere la testa contro qualcosa è normale?

Spesso i bambini piccoli hanno comportamenti che a noi genitori preoccupano o disturbano.Uno di questi è il picchiare la testa contro qualcosa, nella maggior parte dei casi si tratta di abitudini normali alla loro età.Ci sono bambini che urlano, bambini che picchiano, bambini che sbattono la testa.Se il vostro bambino batte ritmicamente la testa per terra o contro la culla o contro qualcosa in generale non Continua a leggere

Perché di notte si sogna?

Perché di notte si sogna?

Che siano dei sogni belli o dei terribili incubi, tutti noi sogniamo di tanto in tanto, c’è chi i sogni li ricorda anche da sveglio e chi invece non ricorda niente dei sogni fatti durante la notte.Ma perché a volte ci capita di sognare?Perché di notte si sogna?Questo fenomeno del sogno, la maggior parte delle volte accade durante la fase più profonda del sonno quando i muscoli del corpo si rilassano completamente e la nostra mentre si diverte a combinare i ricordi del giorno e ripescare volti ed episodi del passato, facendoci sognare le avventure più assurde.

Secondo il noto neurofisiologo Allan Hobson, attraverso i sogni il cervello rielabora il materiale immagazzinato durante la giornata appena finita e blocca nella memoria a lungo termine i dati dell’esperienza più recente.

Un esempio che ci aiuti a capire il motivo del perché quando dormiamo si sogna sarebbe quello di provare a digiunare per un giorno intero, quasi sicuramente nella notte si sognerà di mangiare un qualcosa di delizioso: digiunare quindi crea un sogno sul cibo. Nel corso della giornata reprimi i tuoi desideri sessuali e nella notte farai sogni erotici.I sogni sono la vita non vissuta, si sogna per realizzare quei desideri che non siamo in grado di realizzare, l’umanità li ha sempre considerati fondamentali, domandandosi che senso avessero.

Perché di notte si sogna?

Perché si sogna quando dormiamo?Perché di notte si sogna?

Ecco perché si sogna, tutti abbiamo bisogno di viaggiare con la fantasia di tanto in tanto, anche perché  i sogni sono necessari ad aiutare il nostro cervello a rielaborare i dati immagazzinati durante il giorno.E poi francamente, che vita sarebbe senza sogni?

A proposito di sogni lo sapete perché si dice contare le pecore per addormentarsi?

Perché un uomo o una donna tradisce il partner?

Perché un uomo o una donna tradisce il partner?

Non desiderare la donna (o l’uomo) d’altri vi fa ricordare qualcosa? In effetti si tratta di una fantasia o di una situazione molto intrigante per vari aspetti.Avere una relazione extraconiugale eccita molto, ma perché nella nostra mente accade tutto ciò?Andare a letto con una donna o un  uomo sposato è visto come una sfida in grado di Continua a leggere

zanzare

Diciamoci la verità, chi di noi non si è mai chiesto ma perchè esistono le zanzare?Estate, notte fonda,un caldo insopportabile, il sudore che scende a cascata e come se non bastasse nel silenzio più assoluto iniziamo a sentire un sibilo zzzzzzz noooo.

Ma perchè esistono le zanzare?

Effettivamente, d’estate, la zanzara è uno degli insetti più maledetti dal genere umano, soprattutto per la sua utilità che è sempre stata dubbia.Invece amici miei sappiate che se amate il cioccolato allora dovete anche voler bene alle zanzare.Con il suo regime alimentare, la zanzara è uno degli insetti indispensabile per l’impollinazione delle piante, come l’ape e la farfalla.Le zanzare sono anche il principale impollinatore delle piante di cacao, eliminarle porterebbe a un mondo senza cioccolato, o quasi.

Le larve invece sono una fonte di alimentazione per alcuni pesci, uccelli, anfibi, pipistrelli.Nel mondo, ci sono almeno 3500 specie di zanzare, di cui circa 200 pungono l’uomo, e portatrici di diverse malattie, soprattutto la malaria.

La zanzara vive dalle tre alle cinque settimane, durante le quali produce altrettanti cicli di uova: punge perciò nel corso della sua vita dalle tre alle cinque volte in tutto, ed è solo l’esemplare femmina a farlo dato che hanno  bisogno di un pasto di sangue per far maturare le sue uova; mentre il maschio si accontenta di sostanze zuccherine che trova in natura.

Insomma, che dire, la natura ha bisogno di tutti, anche di chi è sicuramente fastidioso.


Approfondisci l’argomento:

Non dimenticarti di farti quattro risate con le più belle e originali frasi sulla zanzara del web

Perché il leone è considerato il re degli animali?

il re degli animali

Perché il leone è considerato il re degli animali?

E’ vero che l’ampia criniera e il ruggito possente gli conferiscono un aspetto fiero e regale, ma il leone noto come il re degli animali, non è né il più grosso, né il più forte dei felini.Allora perché questo titolo?Nella cultura occidentale il leone simboleggia potenza e Continua a leggere

Perché  fumare marijuana fa venire fame

Perché fumare marijuana aumenta l’appetito?

Perché fumare marijuana fa venire fame e aumenta l’appetito?

La così detta fame chimica, si presenta dopo aver fumato marijuana è una fame così spietata che ci farebbe mangiare a morsi anche una sedia, non è una nostra suggestione.Sarebbe dovuta alla stimolazione di un recettore presente nel bulbo olfattivo, che amplifica la sensibilità agli odori e l’appetito.A studiare il perché  fumare marijuana fa venire fame, ci ha pensato un team dell’Università di Yale che  ha scoperto che il THC, il principio attivo della cannabis riattiva una parte del cervello che di solito allieva il senso di fame, amplificando gli stimoli provenienti dal naso e quindi facendo aumentare l’appetito.Dal punto di vista delle possibili applicazioni, però, la scoperta francese è molto più interessante.Sapere come aumentare l’olfatto o l’appetito di una persona potrebbe infatti essere molto utile a curare determinate malattie.Infatti, la somministrazione di THC ai malati di tumore che fanno la chemioterapia potrebbe contribuire a ridare loro l’appetito, spesso compromesso in chi purtroppo si sottopone a queste cure.

A proposito di marijuana e fumo  sapevi questi dati sconcertanti sulle sigarette? 

Perché a Pasqua si mangiano le uova di cioccolato?

Pasqua e le uova di cioccolato

Vi siete mai chiesti perché a Pasqua si mangiano le uova di cioccolato?

L’usanza di mangiare le uova di cioccolato nel periodo di Pasqua è avvenuta tra il 1700 e il 1800 e l’origine di questo avvenimento è ancora incerto, pare che siano stati due pasticceri un francese e un tedesco.Inizialmente le uova di cioccolato non avevano le dimensioni di oggi ma erano piccole e interamente ricoperte da cioccolato.

Perché a Pasqua si mangiano le uova di cioccolato

Perché a Pasqua si mangiano le uova di cioccolato?

Le tradizionali uova di cioccolato che mangiamo a Pasqua vennero Continua a leggere