Vuoi calcolare i metri cubi?Ecco come fare!

Per calcolare il volume di un oggetto si utilizza la formula del metro cubo.Ma come si calcola in metri cubi?

calcolare i metri cubi

A differenza dei metri quadri che si calcolano altezza per larghezza, se hai bisogno di sapere come calcolare i metri cubi avrai bisogno di un unità di misura in più, la profondità.

Il volume di un qualsiasi oggetto in pratica si misura calcolando l’altezza per la larghezza per la profondità.Il risultato di questa operazione indica appunto la dimensione in metri cubi.

Facciamo un esempio su come calcolare i metri cubi

Immaginiamo che ci troviamo in una stanza avente un lunghezza di 4 metri e una larghezza di 5 metri.La prima operazione da fare sarebbe moltiplicare la lunghezza per la larghezza.In questo specifico esempio il calcolo matematico da fare sarebbe (lunghezza) 4  per 5 (larghezza) con risultato di 20.Con questa operazione siamo a conoscenza dei metri quadrati effettivi della stanza.Ora per calcolare i metri cubi basta solamente moltiplicare il risultato per la profondità della stanza, in questo caso l’altezza delle pareti.Supponiamo che dal pavimento al soffitto ci sia uno spazio di 3 metri ci basterà moltiplicare il risultato precedente per 3, ovvero 20 per 3.In questo modo sapremo con certezza quanti metri cubi misura la nostra stanza.

Semplice no?


A proposito di misure, lo sapete quanto misura un ettaro riportato in metri quadri?Leggete qui sotto:

Quando l’imbianchino diventa un’artista

imbinchino artista

Anche semplicemente pitturando una parete di bianco equivale a dare luce ad una casa, una casa in cui le persone ci abitano, vivono, amano e crescono.Quando un imbianchino crea un qualcosa di suo, di unico e originale dove le sfumature diventano vere e proprie forme, allora quell’imbianchino si trasforma in un’artista.Come la musica e la poesia, l’arte della pittura si evolve negli anni secondo certi schemi, secondo certi criteri, ma quando si prova a uscire fuori dal’ordinario e a non seguire più delle regole, allora la decorazione di una semplice parete si trasforma in arte, una forma d`arte che rappresenta il modo di esprimere sensazioni ed emozioni dell’artista, rappresentando qualcosa di unico ed inimmaginabile.La vera arte che nasce Continua a leggere

Quanto misura un ettaro in metri quadri?

A quanto equivale un ettaro in metri quadri?

un ettaro

L’ettaro è l’unità di misura dell’area italiana riconosciuta anche dal Sistema internazionale di unità di misura, equivalente a 10000 metri quadrati.

Il simbolo corrispondente all’unità di misura dell’ettaro sono le lettere – ha- e indicano l’area di un quadrato avente un lato lungo cento metri quadrati.

La misura di un ettaro è importante ai fini catastali per valutare la Continua a leggere

Quanto misura un miglio marino?

A quanto corrisponde un miglio marino in metri?

miglio marino misuraIl miglio marino chiamato anche miglio nautico internazionale è l’unità di misura utilizzata per calcolare la distanza in mare e misura 1852 metri o 1 km e 852 metri

In pratica un miglio marino è la misurazione media di un arco di meridiano a un grado di latitudine.Il miglio marino è riconosciuto dal Sistema internazionale di unità di misura e viene utilizzato per il calcolo di un tragitto durante la navigazione aerea o marittima.

Il miglio marino internazionale che è pari a 1852 metri è l’unità di misura standard usata in tutto il mondo.La misura di un miglio marino però non va confusa con altre unità di misura simili ma diversi, come:

  • Il miglio marino italiano, che corrisponde a 1851,6 metri
  • Il miglio marino statunitense equivalente a 1853,24 metri

Un miglio nautico internazionale spesso lo troviamo abbreviato con la sigla M, NM dall’inglese nautical mile ovvero milio marino

Quindi possiamo affermare che:1 miglio marino misura con esattezza 1852 metri o anche se vogliamo 1 NM è uguale a 1852 m

 

Per convertire il miglio marino in chilometri o metri ci sono a disposizione alcuni calcolatori online che vi risparmieranno fatica.

Clicca qui per provare un convertitore miglio-metro


A proposito di unità di misure lo sapete quanto vale un ettaro in metri cubi?

Come vincere lo stress e rilassarsi durante un viaggio in aereo

Viaggio in aereo.Come fare per rilassarsi durante un volo aereo

viaggio in aereo

Viaggiare in aereo può diventare un esperienza gradevole se si è calmi e rilassati.Essendo un mezzo di trasporto tutto chiuso, l’aereo può suscitare timore e molti si fanno prendere dal panico.Sarà per la paura di volare, sarà per la sensazione di vuoto, molti passeggeri ancor prima di imbarcarsi e iniziare il decollo invece di rilassarsi appaiono più stressati e preoccupati di quanto dovrebbero esserlo.

Ecco alcuni consigli per sconfiggere l’ansia e rilassarsi durante un viaggio in aereo

Anche se potrebbe sembrare un controsenso dovete capire che non siete voi a pilotare l’aereo, di fronte ad un pericolo quello che potete fare è pari a zero.Non dimenticatevi che siete in mano a dei professionisti con ore e ore di volo, rilassatevi e godetevi il viaggio, non siate ansiosi.

Vestitevi con indumenti comodi e leggeri specialmente se vi attende un viaggio lungo, meglio riuscirete a muovervi maggiore sarà la vostra comodità e meno infastiditi vi sentirete. Continua a leggere

,

Come curare e rendere longeva la vita di un pesce rosso

Quanti di voi da piccoli hanno acquistato o vinto il mitico pesce rosso al luna park per poi vederlo morire subito dopo pochi giorni o settimane?

pesce rosso curare

La vita dii un pesce rosso

Innanzitutto bisogna sfatare il mito che un pesce rosso d’acquario ha una vita breve.Il Carassius auratus conosciuto comunemente come pesce rosso, se ben curato può vivere in media dai 10 ai 30 anni di età.Cosa? 30 anni?Si! Un classico pesce rosso da casa può benissimo arrivare alla soglia dei 30 anni, potrebbe arrivare a pesare anche 2-3 chili ed avere una lunghezza di 30-40 centimetri.

Lo spazio e l’habitat naturale adeguato per crescere un pesce rosso

Per prima cosa bisogna sottolineare che i pesci rossi per vivere decentemente e il più a lungo possibile hanno bisogno di spazio e ossigeno.Quindi scordatevi le classiche bocce di vetro.I pesciolini rossi hanno bisogno di almeno 40 litri di acqua, la boccia di vetro non solo risulterebbe piccola ma anche inadeguata dato che l’ossigeno introdotto all’interno risulterebbe ridotto dalla sola presenza del buco in superficie.Il pesce rosso è un classico pesce d’acqua dolce fredda quindi può sopravvivere tranquillamente nei Continua a leggere

Come fare per pulire il forno con l’aceto

Pulire il forno con l’aceto in modo semplice e naturale.

pulire il forno con l'acetoSiete alla ricerca di un metodo naturale per pulire ed eliminare le incrostazioni presenti nel forno?Allora l’aceto fa proprio al caso vostro.L’aceto è il miglior metodo naturale per eliminare i fastidiosi odori, pulire il forno e anche per disinfettarlo, con una comodità e facilità superiore persino ai prodotti specifici che si trovano in commercio.

Ecco come fare per pulire il forno con l’aceto:

Prima di tutto scaldate in una pentola Continua a leggere

Come combattere ansia e depressione e tornare a vivere

ansia

Quando l’ansia prende il sopravvento.

Se hai mai attraversato un momento difficile provando sulla tua pelle il peso di debiti, malattie, la perdita di un parente a te caro, il bisogno o la disperazione, allora sai cosa vuol dire essere ansiosi e di come l’ansia possa cambiarti radicalmente la vita, sai benissimo cosa vuol dire sentirsi stressati e frustati anche solo per una sciocchezza, sai cosa significa provare ansia per una banale azione quotidiana, avere mille pensieri che ti passano per la testa e non riuscire a trovare una soluzione adeguata.Questo disturbo conosciuto come ansia colpisce circa il 7% degli Italiani e spesso chi ha la sfortuna di soffrire di ansia con il passare del tempo dovrà combattere con frequenti attacchi di panico che a lungo andare potrebbero sfociare in uno stato d’animo tale da arrivare alla depressione.

Per ansia si intende una reazione istintiva di difesa, un campanello d’allarme che scatta nella mente, la paura imminente che qualcosa potrebbe andare storto, la preoccupazione di non essere in grado di svolgere un lavoro, il timore di ricevere una notizia spiacevole, la sensazione che la nostra vita possa essere compromessa da un singolo episodio, provocando non solo un problema a livello di pensieri cattivi e frustrazioni, ma l’ansia può provocare danni fisici anche al cuore e allo stomaco.

Alcuni dei sintomi fisici più diffusi che accompagnano l’ansia possono essere: una improvvisa ed eccessiva sudorazione, problemi di respirazione, vertigini, vampate di calore, tachicardia e a volte la troppa ansia può portare anche allo svenimento.

ansia paureIndipendentemente che abbiate sofferto di ansia o no, la maggior parte della gente tende ad associare la parola ansia al Continua a leggere