,

Cane aggressivo verso il padrone, perché questo comportamento?

L’aggressività del cane verso il suo proprietario

Il comportamento aggressivo di un cane verso il suo padrone è il più malsano rapporto che ci possa essere tra l’animale e il suo proprietario.

Ma perché il cane arriva a non rispettare e ad usare aggressività verso il suo amico più fidato?

cane aggressivo

Nella maggior parte delle volte, l’aggressività di un cane nei confronti del proprietario è scaturita da un comportamento errato di educazione nei confronti del cane stesso.

Un cane che sin dai primi mesi di vita viene allevato con amore e vive con la sua nuova famiglia senza stress e senza subire traumi, difficilmente da adulto diventerà un cane aggressivo.

Al contrario invece un cane che è stato picchiato e malmenato ha più probabilità di diventare un animale aggressivo e violento nei confronti non solo verso gli altri cani ma anche nei confronti di estranei e a volte anche nei confronti dello stesso proprietario.

Un cane che ha subito violenza sarà un futuro animale aggressivo!!

Un cane educato senza violenza e con tanta pazienza sarà un futuro animale tranquillo e socievole!!

Alcuni atteggiamenti di un eventuale aggressività da parte del cane possono suscitare situazioni al quanto spiacevoli e a volte anche pericolose persino per il proprietario dell’animale.Quando un cane aggressivo non riconosce nel proprio padrone il capobranco, sia per mancanza di fiducia, sia per un modo di comportarsi sbagliato, allora il rischio di aggressione diventa tangibile.

Altri fattori che potrebbero portare il cane ad essere un animale aggressivo

Nell’immaginario collettivo si pensa che alcune razze di cane siano più soggette all’aggressività rispetto ad altre razze, ma è sbagliato.Un fattore determinante che induce un cane di natura all’aggressività è il sesso.Da diversi studi fatti è emerso che i cani maschi non castrati sono maggiormente soggetti ad una maggiore percentuale di aggressività a causa degli ormoni maschili.

Oltre al sesso del cane anche l’avanzare dell’età sembra sia un fattore che induca l’aggressività nei cani.Molti padroni hanno avuto difficoltà nel gestire il proprio cane superato un anno di vita.

cane aggressivo padrone

Piccoli accorgimenti che aiutano a capire quando un cane è particolarmente aggressivo

Un cane che si sente il leader della situazione non tollera quei modi di fare da parte dell’umano che secondo lui sono espedienti per dominarlo.Ad esempio un cane che usa l’aggressività per esprimere il suo predominio difficilmente si farà prendere in braccio per essere trasportato da un posto ad un altro.Altri segni di fastidio per il cane sono quando qualcuno lo sgrida, quando qualcuno lo fissa insistentemente negli occhi, toccargli le zampe anteriori, toccare il suo mangiare o i suoi giochi, ecc ecc.

Un altro segnale importante è la postura che il cane aggressivo adotta: denti sempre in bella vista, coda altissima, lo sguardo fisso negli occhi della persona che ha di fronte, corpo impettito.

Un altro fattore di dominanza del cane da cui potrebbe dipendere il problema dell’aggressività sono l’appoggiare le zampe anteriori sulle gambe del padrone, il saltare addosso in continuazione, e addirittura come segno di dominanza assoluta a volte il cane tenta persino il gesto di montarlo.


Lo sapevi che esiste un test scientifico per scoprire se il tuo cane è dominante o meno?Si chiama il Test di Campbell..Leggi qui


Alcuni consigli su come gestire l’aggressività del cane

cane aggressivo gioco

Un cane che adopera un atteggiamento aggressivo lo fa perché crede che sia la scelta più giusta da fare, ecco perché è importante intervenire prima che la situazione peggiori.

Ecco alcuni consigli utili per educare il cane e renderlo meno aggressivo.

Imporsi con la violenza per tentare di educare il carattere aggressivo del cane, non solo è sbagliatissimo ma si corre il rischio di rendere ancora più feroce l’animale.Il vero leader o capobranco non ricorre mai alla violenza per farsi rispettare.Un cane che si dimostra aggressivo verso il proprio padrone è un animale che non sta bene con se stesso.Probabilmente il cane è stressato o ansioso e molto probabilmente non riconosce nel suo proprietario una guida da seguire.

Impartire dei comandi secchi al vostro fedele amico non solo servirà per ristabilire le giuste gerarchie ma lo farà sentire al sicuro e protetto.

Ad esempio prima di mangiare, giocare o iniziare una qualsiasi attività con il vostro cane è importante che lui si sieda per ottenere quello che desidera.

Ogni sua richiesta o iniziativa ansiosa deve essere ignorata.

Per un cane, soprattutto un cane dominante o aggressivo, il voler comandare sul padrone è un diritto e dovere.E allora qual’è il metodo migliore per fargli capire che non è lui a dettare le leggi?Ignorarlo.

Nel momento in cui il cane cerca attenzioni ignoratelo, aspettate che si calmi, chiamatelo, fatelo sedere e iniziate a interagire con lui.Sembra una pratica sciocca, ma in realtà in questo modo il cane non solo capisce che non è lui a decidere quando iniziare qualcosa, ma capisce anche che solo con la calma ed i modi potrà avere quello che desidera.La violenza da parte del padrone contro il cane genere ancora più stress e quindi più aggressività.

Mai essere aggressivi con il vostro cane, non fareste altro che peggiorare la situazione.


A proposito di ansia e cani iperattivi, leggi anche:

 


Per quanto riguarda il cibo è sempre sconsigliato dare da mangiare al cane mentre voi state mangiando.Lui deve ricevere il cibo dopo che voi avete finito di mangiare e sempre nello stesso posto.

Un altro fattore importante è la passeggiata.Il cane deve abituarsi a camminare accanto a voi, non a 2 metri di distanza.

Un cane aggressivo verso il proprietario potrebbe essere aggressivo anche verso gli estranei.Ecco perché è importante che il vostro cane cammini affianco a voi.Anche perché portare in giro il cane a guinzaglio deve essere una passeggiata rilassante e non un tira e lascia.

La presenza del padrone al suo fianco, lo farà sentire al sicuro, protetto e lo renderà meno aggressivo.

Se un cane non correrà da voi dopo avervi guardato in faccia, dovreste andare a casa ed esaminare la vostra coscienza.(Woodrow Wilson)

Ricordatevi di armarvi di tanta pazienza e calma, seguite questi piccoli ma utili consigli e ricordatevi di non maltrattare mai un cane per nessun motivo al mondo e se proprio dopo vari tentativi non riuscite a controllare l’aggressività del vostro cane rivolgetevi ad un educatore o a uno specialista comportamentale.


Dai un occhiata anche a queste piccole ma significative parole che il tuo cane sicuramente ti direbbe se solo potesse parlare:

Comments

comments

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *